13112018

Ronde del Palladio 2018 i piloti Pintarally sfidano il meteo.

Non potevano mancare i rappresentanti scuderia Pintarally ad una delle più attese e gettonati gare
autunnali. L'evento proposto, per il nono anno consecutiva, con la formula “ronda” (1 Ps di 11,4
Km ripetuta 4 volte) ha tenuto banco nel weekend del 10-11 novembre nella zona di Trissino –
Selva in provincia di Vicenza.
Numerosissimi quest'anno gli equipaggi presenti, oltre 100 distribuiti nelle varie classi. La più
affollata, con ben 16 vetture, la N2, 15 quelle in R2B, 10 in classe R5-WRC, 11 vetture in N3 ecc.
Dario Baruchelli, con Antonio Tognolini alle note, si presentava al via a bordo di una performante
Skoda Fabia R5 del team Trico, con l'obiettivo di non lasciare certo spazio agli avversari nonostante
fosse la prima volta alla guida di una vettura in questa classe. Conclude la gara in 7a posizione di
classifica assoluta e quinto della categoria R5.
Dice Dario: “Gara pazzesca ! Mi sono divertito tantissimo. La macchina ho iniziato a capirla dopo
le prime due prove, peccato una divagazione nei campi sulla seconda però sono molto contento del
mio 5° tempo assoluto conquistato nell'ultima prova. Un ringraziamento a tutti e un'esperienza
eccezionale... non sono mai andato così forte con una macchina...”
Valentino Morelli, altro pilota Pintarally in gara al Palladio, era iscritto nella affollata N2 con una
Peugeot 106 curata dal team Leon Competition. Morelli, dopo aver nel corso del 2018 come
navigatore di Rino Lunelli nell'ambito della Suzuki Cup -WRC, ha deciso di “riposarsi” passando,
per la prima volta in un rally, sul lato sinistro e lasciando quindi il sedile destro a Gabriele Morelli,
alla sua prima esperienza come navigatore.
L'equipaggio ha condotto una gara prudente ma in costante progressione arrivando a qualificarsi al
9° posto di classe N2 sul palco arrivi di Trissino. Un commento di Valentino:
“Fantastico, nonostante i 3500Km già fatti quest'anno su un'auto da corsa nel contesto del
campionato, devo dire che questa prima esperienza come pilota in un rally, molto diverso dalla
piccola esperienza nelle corse in salita che fino ad ora avevo provato, mi la lasciato pienamente
soddisfatto. Anche il risultato mi conforta, ci avrei messo la firma subito nel pre-gara! Abbiamo
registrato un costante miglioramento sui tempi giro dopo giro nelle prove diurne e l'intesa con
Gabriele è stato perfetta. Ineccepibile anche la macchina curata da Leon Competition, abbiamo
trovato un assetto che mi ha dato per tutta la gara assoluta fiducia nel mezzo nonostante le prove
scivolosissime. Un grazie a Silvano Pintarelli per la presenza ed a tutte le persone e sponsor che ci
hanno seguito.”

VaMo
Pintarally Motorsport.