2052019

WEEKEND BAGNATO PER LA PINTARALLY MOTORSPORT

Weekend bagnato per tutti i piloti in gara questo weekend, pioggia durante la tappa di
Misano del Campionato Italiano GT e anche alla Salita Alpe del Nevegal.
Giuseppe Ghezzi, assieme a Joel Camathias e Riccardo Chiesa, ha partecipato al
secondo appuntamento del Campionato Italiano GT Endurance sul tracciato di Misano
Adriatico sempre al volante della Porsche Cayman 718 GT4 del team Autorlando.
Durante il venerdì delle prove riescono a siglare prima il 3° posto di GT4 per poi nella
seconda prova guadagnare un’altra posizione. Qualifiche invece meno positive effettuate
in tre manche sotto la pioggia dove il terzetto conclude in 19esima casella, decima fila.
Gara partita sotto una grande pioggia dove Giuseppe Ghezzi parte deciso conquistando
subito la 16esima posizione, prima tra le GT4 e a ridosso delle GT3 e in più, sigla il tempo
più veloce. Una gara molto combattuta, ricca di sorpassi e molto insidiosa data la pista
molto scivolosa. Al cambio pilota passa al volante Chiesa che mantiene la posizione
ottenuta. Ultimo cambio pilota con Joel Camathias che entra in pista mentre l’asfalto inizia
ad asciugarsi. Purtroppo rientra in pista con le gomme da bagnato al contrario dei suoi
avversari scivolando così in terza posizione.
Ottimo risultato comunque per la squadra che conquista quindi il bronzo nella tappa di
Misano ed è dunque prima nella classifica Endurance ex equo con la Bmw.
Intanto in provincia di Belluno parte la Salita Alpe del Nevegal sotto una pioggia battente e
molta nebbia.
Weekend amaro per Dennys Adami che appena prima della prima prova accusa problemi
alla sua Bmw M3 E36. Riesce a concluderla con difficoltà ma il problema si presenta
anche nella seconda costringendolo quindi a non partire la domenica di gara.
Divertito invece Claudio Zucol che grazie allo splendido gesto di suo fratello Nicola riesce
a correre usando le sue gomme da pioggia e permettendogli così di provare la sua Bmw
325 E30 su diversi assetti. Grazie a tutto ciò riesce quindi a concludere Gara 1 su secondo
gradino del podio della classe E1 +3000. Seconda manche di gara invece annullata per
problemi di tempo..